La selezione darwiniana al contrario

Quando si ha a che fare con una bolla, micro o macro che sia, ci si ritrova con un campione di persone che non risponde alle solite dinamiche sociali che siamo abituati a conoscere. Abbiamo visto benissimo le piccole bolle sociali e le loro inquietanti azioni all'opera nei paesi europei proprio in questi anni ma…

La dittatura del Buonsenso

Sono chiaramente esterrefatto dal leggere su tutti i quotidiani nazionali, spesso in prima pagina, la polemica riguardante le norme di parcheggio che la società Amazon ha "imposto" alle sue migliaia di lavoratori che ogni giorno raggiungono un immenso parking da parecchie migliaia di posti. Cioè sarebbe una notizia questa? Una società che dice come utilizzare…

L’occidente e l’importazione di Gamechanger

In questo periodo ho riflettuto parecchio sul percorso di studi da consigliare ai miei figli. Parliamo di tre millennials nati e cresciuti in Africa, in una tranquilla cittadina di montagna e che hanno seguito più o meno un percorso di studi internazionale di stampo francese. Non hanno vere passioni se non quella per lo sport…

Come è cambiata la percezione

Sembrano ormai lontani i tempi bui, quelle serate di inizio primavera in cui chiamavo costantemente i miei amici in val Brembana per sapere come stava finendo il mondo; un periodo che ricordo buio, ma non in senso metaforico; tutti i ricordi che ho di quelle settimane sono avvolti da un patina di oscurità: l'oscurità dei…

Lasciatemi cantare che son un patriota vero

Quando la radice etimologica del tuo nome richiama alla zappa e al lavorare la terra, da te ci si aspetta sempre un buon rapanello ogni mattina. E il rapanello di ieri della leader indiscussa della destra italiana mi permette di estrarre pure il mio di rapanello. Parliamo di Patriottismo! Ebbri di dodici mesi in cui…

In ricordo di Sylvain Urfer

Piccola citazione tradotta di uno dei più importanti intellettuali che hanno lavorato e vissuto in Madagascar. Il Madagascar sta vivendo un lento e profondo cambiamento nelle sue strutture sociali. Questo sviluppo, ancora poco visibile e in gran parte ignorato, corrisponde a ciò che Bergson chiama il passaggio da una società chiusa a una società aperta.…